Hanami, ovvero l'elogio della fragilità della bellezza

by - 09:00

art by SALI255

Sicuramente molti di voi già sanno cos'è l'Hanami. L'Hanami è in Giappone quel periodo dell'anno in cui gli alberi fioriscono. La parola infatti è un composto di hana, che significa fiore, perciò hanami significa propriamente ammirare i fiori. Le città si dipingono del rosa dei ciliegi, i sakura, e in questo momento dell'anno ciascuno cerca di tornare al proprio paese natale e si fa festa.
Anche le nostre città e le nostre campagne alla fine dell'inverno si dipingono dei delicati colori dei fiori, perciò di certo avrete notato quanto poco dura questo momento magico. Ecco perché difatti l'Hanami non è solo la celebrazione annuale del ritorno della primavera. L'Hanami è un momento di raccoglimento, di osservazione, di godimento delle effimere meraviglie della natura. La fioritura ha il suo culmine in una manciata di giorni, ed è attraverso l'Hanami che si impara a comprendere la fragilità e la breve durata (ma anche la ricorrenza) della bellezza.

In Giappone l'Hanami è una tradizione millenaria, ma questo non significa che non si possa farla nostra almeno nella sostanza. ♥ (Sì, sto sfacciatamente giustificando il proliferar di alberi in fiore nel mio profilo Instagram e non me ne vergogno).



picture by Melissa Rose Chasse

You May Also Like

0 commenti

Sharing is caring. ♥

utenti online