Il primo rullino

by - 14:28

Ho scattato il mio primo rullino tutto d'un fiato il 17 aprile 2015. Solo qualche giorno fa l'ho portato a sviluppare, ieri ho ritirato le foto. Ne condivido qualcuna qui con voi, insieme alle riflessioni del giorno in cui le ho impresse.

*

17 aprile 2015

Potreste chiamarmi Impazienza.

Oggi sono corsa a comprare un rullino qualunque a colori, da 24 scatti. La prima riflessione – banale – da profana è la seguente: ok, non posso scattare quanto e come mi pare. (Per me, donna dallo scatto compulsivo, è un dramma. Così come è un dramma non poter avere un riscontro immediato). Ho fatto un po’ – tante – prove impostando in modo più o meno ragionato i parametri del diaframma, del tempo di posa ecc ecc. 24 scatti che han fatto il fumo. Sono qui che mi mangio le mani in attesa di quando lo porterò a sviluppare. Pochi soggetti: mamma, il gattino grigio perla, il cane, foglie neonate e glicinie ondeggianti.

Analogico = Pazienza
Analogico = Effetto sorpresa

Re-imparare la pazienza, quindi. Arrendersi all’imprevedibile delicatezza della pellicola.

Sospiro. Osservo il contenitore dove riporrò il rullino impresso di luce bellissima, emozionata dal primo tentativo.

*

Scattate con una Olympus OM10
(Ma come altro poteva chiamarsi la mia macchinetta se non Olympus?).
Pellicola: Kodak 200 ColorPlus

Glicinie su cielo uggioso. Il mio PRIMISSIMO scatto!


Vi presento Pico...


Micetto timidissimo e minuscolissimo TVB.

You May Also Like

0 commenti

Sharing is caring. ♥

utenti online