mi piace:

by - 18:05

passeggiare quando piove, un ombrello trasparente, andare in bicicletta quand'è bel tempo, frugare fra vecchie cianfrusaglie, sorridere, la musica anni '80 quando sono felice, spostarmi coi pattini, stare in giro per casa con una maglietta di cotone lunga e larga, le scatole di cartone rigido decorate, i braccialetti fatti a mano, raccogliere le conchiglie, passeggiare per la campagna, l'atmosfera bucolica, correre e rotolarmi nell'erba, ciondolare sull'amaca, nuotare, tuffarmi, dormire, accucciarmi nel letto sotto il piumone, avvolgermi nel plaid anche d'estate, arrampicarmi sugli alberi, cogliere le more, fare corone di pratoline, respirare l'aria fresca appena sveglia, aprire tutte le finestre la domenica mattina, l'odore dell'erba falciata, ridere con mamma, leggere, girare su me stessa fin quando mi gira la testa, girare su me stessa quando ho una gonna lunga e larga, saltare la corda, giocare con Uffa, essere stanca dopo una bella giornata, guardare il fuoco, giocare con la cera fusa, scarabocchiare, creare, far progetti, dire sciocchezze, far asciugare i capelli all'aria aperta d'estate, il mare alle 7 di mattina, la neve che arriva al ginocchio, buttarmi e fare capovolte nella neve quando il manto nevoso è illibato, scrivere i miei pensieri, la poesia, il ricordo di nonna, sfogliare vecchi album di foto, conoscere a memoria quelle vecchie foto, il suono della tendina sulla porta, le tende, i paraventi, i tuoni, il vento forte, i fulmini, i portaoggetti decorati, i portapillole, il letto fatto e l'odore di bucato, la sottile malinconia dopo l'euforia, le cicale d'estate, Esiodo, l'epica, il latino e il greco, conoscere, ascoltare musica classica, il '900, le gonne ampie, i vestiti a sirena, le ballerine, le scarpe di vernice, le scarpe basse scamosciate, l'antiquariato, le sfide, la PS1, farsi il solletico, il miele, svegliarmi per prima ma anche svegliarmi per ultima, il rumore della lavatrice nella casa silenziosa, la luce del sole che illumina la natura, il telefono che suona quando si aspetta una chiamata, i fogli a righe colorati, la carta sottile dei pacchetti, il nastro da ginnasta, le penne multicolore, i capelli profumati, i sospiri, la pelle liscia, le calze nere, i rossetti rossi, le labbra morbide e calde, una scrittura spigolosa, i capelli della mamma, abbracciare, la lavanda nell'armadio, meravigliarmi, un viso acqua e sapone, i sorrisi sinceri, le fotocopie e gli appunti ordinati, i colori, chi sa parlare bene, i matitoni per evidenziare, la letteratura, l'antropologia, fare le capovolte, l'odore dei libri vecchi e dei libri nuovi, avere anticaglie, il cinguettio degli uccellini, dare da mangiare agli uccellini, vedere film, scarabocchiare coi colori, i colori dell'alba e del tramonto, il colore del sangue, le gambe, le mani, i soffitti alti, gli astucci, quando fa buio alle 16, quando fa buio alle 21, la montagna, i sentieri, la solitudine, i panorami, il pane fresco, la crosta del pane, l'insalata e l'aceto balsamico, l'oriente, l'odore dei prodotti Garnier, i pantaloni neri, libri e film in lingua originale, le unghie corte, i mappamondi e i grammofoni, il rumore del videoregistratore quando si inserisce una videocassetta, la porporina, le donne di casa che si riuniscono in cucina per fare e parlare durante le feste, le sciarpe morbide, le calze nere velate, la posta, i sorrisi degli sconosciuti, le persone cortesi o quelle generose, sentire l'odore di qualcosa di appetitoso quando torno a casa da scuola, trovare foglietti o fiori secchi fra le pagine di vecchi libri, l'algebra e la geometria, la lealtà, la matita rosso-blu, i post-it, le gioie che non sai esprimere, questo video, gli albi anni '90 che si coloravano col pennarello magico in dotazione, l'inchiostro simpatico, l'odore della crema solare, i cartoni animati anni '50 di Mickey Mouse, Quentin Tarantino, l'ironia della sorte, l'ingegno, i rettili, il rosso, mangiare il maritozzo con la panna separando le due parti, le altalene, gli evidenziatori, i numeri dispari a una cifra, dicembre, l'arrivo della primavera, le rondini, i primi giorni di marzo, le filastrocche, le librerie, le 11:11, le 9 di mattina, un abbraccio della mia mamma, stare in mezzo ai bambini, i nontiscordardime, il linguaggio dei fiori, la palla, fare puzzle e solitari con le carte, i pesci colorati, il cielo limpido, le nuvole bianche, la luna piena quand'è grande, la pioggia battente, le lacrime, le perle, le ginocchia e le caviglie, le carezze, capirsi con uno sguardo, il dizionario di greco di Lorenzo Rocci e i suoi termini strambi, le etimologie, le composizioni floreali, le rose, le orchidee, il cocco, le sedie coi braccioli, il materasso duro, viaggiare in auto al fianco del guidatore, cantare, le mani calde, i racconti, i calligrammi, l'inquietudine, le onde, la fantasia, lo scrosciare dell'acqua, il mare piatto, l'olio, le olive, le caramelle al limone con dentro la soda, la nostalgia, aver voglia di fare, guardare le stelle, la luce del mattino, i disegni dei bambini, gli occhiali grandi, l'eleganza discreta, i cappelli a tesa larga, i pennarelli, il carboncino, l'odore della pelle di nonna e del suo armadio, il naso rosso dei clown, i mimi, le musicassette, le vetrate colorate, trovare il vetro levigato in riva al mare, il carbonio, il carboncino, gli occhi grandi, gli stanzini, le scale a chiocciola, i ponti, le ragnatele controluce, osservare un ragno intessere la sua tela, le scatole di latta dei biscotti danesi, il Brioschi, le stampe anni '50, la musica, le felpe col cappuccio, le tasche comunicanti, i capelli corti o legati, gli albini, la macchina da cucire di nonna, il tè freddo al limone, i vestiti da sposa, l'alluminio, vedere un uomo elegante, giocare con la rifrazione, il cioccolato, la liquirizia, le bustine di plastica per i quaderni ad anelli, le enciclopedie, l'odore del cuoio, il dopobarba al sandalo, il jazz, lo swing, il twist, le voile, il pizzo, il cotone, il lino, il raso, la seta, i cuscini, la porta chiusa, un sassofono, una fisarmonica passeggiando per la città, il gesso, la carta fotografica, i rullini, masticare il ghiaccio, i tulipani, i papaveri...

You May Also Like

0 commenti

Sharing is caring. ♥

utenti online